venerdì 12 dicembre 2008

ridere...

allora ho fatto una ricerca tramite un gadget di google sulla mia data di nascita: ecco cosa è venuto fuori!!

28/01/1983 S. Tommaso d'Aquino
Hai 25 anni e 318 giorni
Sei nata di venerdì in un fredda giornata Invernale
Da quando sei nata sono passati: 9450 giorni
Da quando sei nata sono passati: 311 mesi
Da quando sei nata sono passate: 1350 settimane
Compirai di nuovo gli anni fra: 47 giorni
Il tuo segno zodiacale cinese: Cane
Il tuo segno zodiacale : Acquario
Il tuo pianeta : Saturno e Urano
Il tuo colore : Blu notte
La tua pietra: Zaffiro, ametista
Il tuo numero base di nascita : 5

ok e non fa una piega!!
poi


Cambiamenti, viaggi, trasferimenti, novità il tutto supportato dalla fortuna. Potrebbe risultare vantaggioso per voi tentare più strade contemporaneamente e se qualche impresa non andrà a buon fine non vi dovete abbattere: ritentando la fortuna vi sorriderà.



LA MIA VITA PRECENDNTE
DIAGNOSI:
Io non so come ti senti, ma tu eri un maschio nella tua passata incarnazione.Sei nato nelle vicinanze dell'attuale Nuova Zelanda del Sud all'incirca nel 900.
La tua professione era scrittore, drammaturgo, organizzatore di rituali.
Il tuo profilo psicologico nella passata vita era:
Avevi una mente da scienziato, cercavi sempre dei nuovi chiarimenti. L'ambiente spesso non ti ha compreso, ma ha, almeno, rispettato la tua conoscenza.
La lezione che devi imparare dalla passata vita in quella presente:
La magia è dappertutto ed anche intorno a te, nelle cose più semplici del quotidiano. La tua lezione -- imparare la magia della vita ed aiutare le persone a riscoprire il senso della vita chiaramente
. Sei un mago!

mercoledì 3 dicembre 2008

5 ANNI...D'AMORE

3 DICEMBRE 2003 - 3 DICEMBRE 2008

PAMY E MIRCO
5 ANNI CHE SI CONOSCONO

lunedì 1 dicembre 2008

frase...

nn so ma io penso che alla vita ogni tanto tocca anche andargli incontro...

venerdì 21 novembre 2008

LA MIA LAUREA


110 E LODEEEEEEEEEEEEEE

mercoledì 5 novembre 2008

.... ma se troverai qualcuno......

TI CRITICHERANNO SEMPRE
PARLERANNO MALE DI TE
SARà DIFFICILE TROVARE QUALCUNO
A CUI TU POSSA ANDARE BENE
COSì COME SEI

QUINDI VIVI COME CREDI
FAI QUELLO CHE TI DICE IL CUORE
LA VITA è UN TEATRO
CHE NON HA PROVE INIZIALI
CANTA RIDI BALLA AMA
E VIVI INTENSAMENTE
OGNI MOMENTO DELLA TUA VITA
PRIMA CHE CALI IL SIPARIO

E FINISCA UNO SPETTACOLO
SENZA APPLAUSI...
RICORDATI CHE QUANDO SEI NATO
TUTTI SORRIDEVANO
E TU PIANGEVI
VIVI LA VITA
COSì CHE
QUANDO MORIRAI
TU SORRIDERAI
E TUTTI INTORNO A TE PIANGERANNO
SE TI VERGOGNI DI COME SEI è FINITA
CAMMINA A TESTA ALTA SORRIDI
E FAI IN MODO
CHE GLI ALTRI SI CHIEDANO
COME MAI SEI FELICE...



((¯`•.☆Chiudi gli occhi e lascia che ti porti via con me☆.•´¯))


pamy 
(frase rubata da qualche parte... manco a dirlo!!!!)

IL MARE, IL CIELO!

venerdì 31 ottobre 2008

giovedì 30 ottobre 2008

colorare le case......

BandaBardò - Ho La Testa
Album: fuori orario
Year: 2006
Title: Ho La Testa

Amico non ti addormentare
il sonno odialo perché
ti ruba il tempo per sognare
dai vieni è pronto un caffè
Stasera ho voglia di fumare (giammaiii!!!!)
e camminare fino a che
mi metto a ridere e pensare:
"La macchina, la macchina dov'è?!"
Ho la testa che mi dice
di andare a colorare
i muri delle case
da non abbandonare
Amico non ti addormentare...
Amico non mi abbandonare
il sonno ti perdonerà
c'è Sherazade a raccontare
e a tenere sveglia la città
Ho la testa che mi dice
di notte vai a suonare
per fare compagnia
a chi si vuole amare
a chi si vuole amare



DISEGNATA

(testo: erriquez - musica: erriquez / finaz / paolino)

Devo finir di colorare il mondo che vorrei abitare
Un giorno, che piove, disegnerò sale
Con l'acqua del cielo mi farò il mare
Nascerà la sabbia per farci un altare
dove solo gli amici ci verranno a sposare.
Luna piena di gomma e falò
Con la faccia da mostro ti abbraccerò
Poi disegnerò una casa
che sia grande da abitare
...
che da davanti viene male.

Fermo il tempo
e il disegno dirà
... baciami.

BANDABARDO'


..........................................papina..........................................

martedì 28 ottobre 2008

nomi...

... avrei voluto un altro nome.. e bhè in effetti non conosco quasi nessuno che dice di essere felice del nome che gli hanno dato i suoi genitori... io ad esempio avrei voluto chiamarmi Angela, un nome con le ali, poter volare, magari sopra il mare.. un nome alato leggero, quasi, come un vestitino di lino... oppure un nome con la E.. e infatti tutti i miei nick, compreso questo blog.. vanno sulla E...
E come Essere, Esistere, perchè di fronte a questa vita ci si sente fragili, troppo spesso inutili, e un nome che abbia una parte di esistenza è un pò esserci due volte, e allora Elena, Elodie, ma poi soprattutto, Eclisse, fare parte dell'argento, avere una discendenza celeste, essere anche di poco più vicini alla Luna, e magari allontanandosi un pò riuscire a capire, a vedere le cose nell'insieme e un pò rimpicciolite, che spesso non guasta, e non si sa mai, da lassù essere un pò più vicini ai sogni....


pamy

lunedì 27 ottobre 2008

l'ultimo capolavoro musicale di TIZIANO FERRO

Tiziano Ferro

Alla mia età

sono un grande falso mentre fingo l’allegria
sei il gran diffidente mentre fingi simpatia
come un terremoto in un deserto che
che crolla tutto e io son morto e nessun se ne accorto
lo sanno tutti che in caso di pericolo si salva solo chi sa volare bene
quindi se escludi gli aviatori, falchi, nuvole, gli arei, aquile, e angeli rimani te
ed io mi chiedo ora che farai
e nessuno ti verrà a salvare

complimenti per la vita da campione
insulti per l’errore di un rigore

e mi sento come chi sa piangere
ancora alla mia età
e ringrazio sempre chi sa piangere di notte alla mia età
e vita mia che mi hai dato tanto amore , gioia , dolore tutto
ma grazie a chi sa sempre perdonare sulla porta alla mia età

certo che facile non è mai stato,
osservavo la vita come la osserva un cieco
perché ciò che hai detto può far male
però ciò che hai scritto può ferire per morire

e mi sento come chi sa piangere
ancora alla mia età
e ringrazio sempre chi sa piangere di notte alla mia età
e vita mia che mi hai dato tanto amore , gioia , dolore tutto
ma grazie a chi sa sempre perdonare sulla porta alla mia età

e che la vita ti riservi ciò che serve spero
e piangerai per cose brutte e cose belle spero
senza rancore e che le tue paure siano pure
e l’allegria mancata poi diventi amore
anche se
e perché solamente il caos della retorica
confonde i gesti e le parole le modifica e
perché dio mi ha suggerito che ti ho perdonato
e ciò che dice lui l’ho ascoltato

di notte alla mia età
di notte alla mia età

mercoledì 22 ottobre 2008

ma le stelle....... FRASI

Sai dire quanto amore hai dentro? un chilo? un litro?
Non lo sai, eh?
E allora lascia perde la matematica.
Inventa quello che non c'è.
Perché quello che c'è è di tutti.
Ma se riesci a trovare quello che non c'è, , allora hai qualcosa di solo tuo. E se qualcun altro vede quello che vedi tu, allora hai trovato qualcuno che ti vive.
Non lasciarlo fuggire. Fermalo! Vivilo! Scrivilo!

...ci sarà qualcuno ad aspettarti. Forse c'è già qualcuno e tu non lo conosci ancora. Lo incontrerai per caso...e ti sembrerà di aver vissuto solo nell'attesa di quell'incontro. E solo allora ti sentirai viva. (3 dicembre 2003.........h.21.00)

Vorrei un mondo più docile, che non ti scappa dal guinzaglio, che non ti trascina dove vuole lui. 
Un mondo piccolo, che te lo metti in tasca, come un portachiavi.
UN CIELO ATTENTO, CHE NON DIMENTICA.

SE LA VITA NON TI SORRIDE, FALLE IL SOLLETICO...

TUTTO QUELLO CHE TI DA CORAGGIO è POESIA, TUTTO QUELLO CHE TI PRENDE PER MANO E I SPIEGA IL MONDO, CHE TI FA SENTIRE MENO SOLO, CHE TI AIUTA A CAPIRE E A CAPIRTI.

TI DO IL MIO CUORE...
TRATTALO BENE, è ROBA TUA!

PER MIRCO
"LA MIA TESTA SI INCASTRA A PERFEZIONE SULLA SUA SPALLA, è QUELLO IL SUO POSTO. I CORPI NON SONO FATTI PER STARE SOLI, L'AMORE è UN GIOCO A INCASTRO. DEVO TROVARE IL PEZZO GIUSTO, DEVI INCIAMPARE E CONTINUARE A CERCARE, COME IL MARE, CHE ABBRACCIA LA SUA SPIAGGIA, PERCHè SENZA DI LEI, NON CI SAREBBE LUI"
 
Ma le stelle quante sono?
Tante, troppe...
351.


...<<>
Devi andare avanti, avanti, avanti...senza rimpiangere quello che ti sei lasciato dietro, perchè, se  rimasto dietro, significa che non voleva accompagnarti nel tuo viaggio.>> 



...ma le stelle quante sono...

GIULIA CARCASI

mercoledì 17 settembre 2008

FINALMENTE....

FINALMENTE....
OGGI è UN GIORNO SPECIALE.......
OGGI HO FINITO STI CAVOLO DI ESAMI.. CONTANDO QUELLI DELLA TRIENNALE SONO 46 MIKA UNO SCHERZO!!!
VORREI SOLO CHE CI FOSSE LA MIA NONNA GIOVANNA QUI CON ME....

QUESTA CANZONE è PER LEI!
LIGABUE.... IL MIO PENSIERO
NONNA STASERA IL MIO PENSIERO è PER TE.. PERCHè MI MANCHI SOPRA OGNI COSA





Cosa c’entra questo cielo lucido 
Che non è mai stato così blu 
E chi se ne frega delle nuvole 
Mentre qui manchi tu 

Pomeriggio spompo di domenica 
Come fanno gli altri a stare su 
Non arriva neanche un po’ di musica 
Quando qui manchi tu 

E adesso che sei dovunque sei 
Chissà se ti arriva il mio pensiero 
Chissà se ne ridi o se ti fa piacere 

Cosa c’entra quel tramonto inutile 
Non ha l’aria di finire più 
E ci tiene a dare il suo spettacolo 
Mentre qui manchi tu 

Così solo da provare panico 
E c’è qualcun\'altra qui con me 
Devo avere proprio un aria stupida 
Sai come è manchi te 

E adesso che sei dovunque sei 
Chissà se ti arriva il mio pensiero 
Chissà se ne ridi o se ti fa piacere 

E adesso che sei dovunque sei 
Ridammelo indietro il mio pensiero 
Deve esserci un modo per lasciarmi andare 

Cosa c’entra questa notte giovane 
Non mi cambia niente la tv 
E che tristezza che mi fa quel comico 
Quando qui manchi tu 

E adesso che sei dovunque sei 
Chissà se ti arriva il mio pensiero 
Chissà se ne ridi o se ti fa piacere 

E adesso che sei dovunque sei 
Ridammelo indietro il mio pensiero 
Deve esserci un modo per lasciarmi andare 

sabato 13 settembre 2008

UN GRAN BEL FILM............ SPEGNIMI!!!!

Vasco Rossi
Nessun Pericolo Per Te (1996)

Un Gran Bel Film



Io lo so che le "cose" poi, non sono mai "come"...
come te le aspettavi te
io sono triste però
io sono triste un Po'
Dimmi pure dimmi subito "che fortuna che ho"

io che mi sento un Po' "comico"...
proverò a ridere un Po'
proverò a ridere un Po'

Io che credevo alle favole..
e non capivo le logiche...
è una fortuna che sono..
oooh! oooh!
ancora "vivo"!


In questo mondo in questo mondo di "fenomeni"..
di gente pronta ad uccidersi
io "un fucile" ce l'ho
lo tengo sotto il letto!

Sei tu sei tu che non ti vai bene mai come sei
che ti preoccupi sempre dei fatti miei
lasciami vivere oh
io ti capisco però

Quando arrivano i conti sai
ognuno paga comunque i suoi
e sta' tranquillo che io..
ooh ooh!!
i soldi ce li ho!


Quando sono sulle nuvole
lo sai che a volte si
mi sento un Po' "instabile"
però è "un gran bel film"...un gran bel film....
un gran bel film...

...Steve McQeen

....è una fortuna lo so
...che sono ancora vivo!!!!!

Quando arrivano i conti sai
ognuno paga comunque i suoi
quindi tu prega il tu Dio
ooh ooh!!
che io prego il mio

Quando sono sulle nuvole
lo sai che a volte si
mi sento un Po' "instabile"
però è "un gran bel film"...un gran bel film..
........spegnimi!

venerdì 11 luglio 2008

GLI INDIANI D'AMERICA E IL MONDO TONDO


"Tutto cioò che il Potere del Mondo fa, lo fa in circolo. Il Cielo è rotondo,e ho sentito dire che la Terra è rotonda come una palla e che così sono le Stelle. Il Vento quando è più potente, gira in turbini.Gli Uccelli fanno i loro nidi circolari,perchè la loro religione è la stessa nostra. Il Sole sorge e tramonta sempre in circolo. La LUNA fa lo stesso, e tutt'e due sono rotondi. Perfino le Stagioni formano un grande circolo, nel loro mutamento, e sempre ritornano al punto di prima. La Vita dell'Uomo è un circolo,dall'infanzia all'infanzia, e lo stesso accade con ogni cosa dove un potere si muove. Le nostre tende erano rotonde, come i nidi degli uccelli,e inoltre erano sempre disposte in circolo, il cerchio della nazione, un nido di molti nidi, dove il Grande Spirito voleva che covassimo i nostri piccoli."

Alce Nero dei Sioux

mercoledì 21 maggio 2008

un giorno senza fine

Un Giorno Senza Fine

Fabrizio Moro (2000)

Non siamo mica nati ricchi noi
Ci alziamo presto la mattina e poi
Siamo distratti un po'
E stretti nel metrò
E quando torni a casa tardi tu
Mi dici sempre che non reggi più

E non vuoi più parlare
Ed io che inizio a bere.
La convivenza che ci ha dato sì
La nostra storia è consumata qui
Tra sigarette andate
Le bottiglie vuote, e cose tralasciate
E tua madre che chiama ogni tanto
” State bene, sì? ”
” Stiamo bene ”
Ma sono stanco

Sai vorrei ci fosse un giorno…
Un giorno senza fine
Uno di quelli in cui
Ti scordi che domani
Ti devi alzare presto
E devi lavorare.
Vorrei ci fosse un giorno
Che tu non fossi nervosa
E senza litigare, riprenderti per mano
E andarcene un po' al mare
Un giorno senza fine…


Apriamo gli occhi e poi non è così
Ma a scuola che ne sanno
E sono già due volte che ci manca un anno
E qualche sera ci guardiamo un film
E poi facciamo l'amore

Che i fatti della vita
Per superarli bene
Si deve stare insieme
.
E la sveglia che suona alle sei
I sogni poi non li finisci mai
Ma tu sei stanca eh…

Vorrei ci fosse un giorno…
Un giorno senza fine
Uno di quelli in cui
Ti scordi che domani
Ti devi alzare presto
E devi lavorare
Vorrei ci fosse un giorno
Che tu non fossi nervosa
E senza litigare riprenderti per mano
E andarcene un po' al mare
Un giorno senza fine…
Per bere e per fumare
E poi tornare qui
Riprendere coscienza
Ma senza stare male


Vorrei ci fosse un giorno…
Ne ho avuti pochi io
Uno di quelli in cui
Ti scordi dei casini

E di pregare Dio

Un giorno senza fine…
Per bere e per fumare
E poi tornare qui
Riprendere coscienza
Ma senza stare male
Un giorno senza fine…



...Stasera mi va di ripescare una canzone di Fabizio Moro del 2000..

perchè secondo me ci vorrebbero proprio giorni in cui svuotare la testa e non pensare a un cazzo.. senza preoccupazioni.. senza ricordi o malinconia.. un giorno senza fine con il solo stare sereni e sopravvivere..."vivire" è nel genere suo.. un'altra cosa!

papina

p.s. notte a tutti!!!


giovedì 8 maggio 2008

È STATO COME


È STATO COME

È stato come
riviverla
È stato come
riprendersi
È stato come
riperdersi
E dentro i tuoi occhi
trovarmi
bambina di allora
donna di adesso
e affogare
nostalgici
nel ricordo infinito

pamy


8 maggio 2007
h: 18.46

08/05/2008


e adesso lo so




8 maggio 2008 h: 20.20
E adesso lo so
E adesso lo so
Di quella luce eterna, che esiste ancora
Di quei tuoi occhi che non sfuggono dentro l’anima
Di quella tua inquietudine dannata che usi per nasconderti
Ma non mentono gli occhi
Se a incontrarli è chi ti ha amato più dell’infinito
E il ghiaccio e gli inverni e le foglie che si sono seccate e cadute
Ma non ci hanno coperto
Nemmeno le stagioni gli anni
e tutti i maledetti giorni della vita
tutti gli oggi gli ieri e anche
e di più tutte, le volte che ti insinui dentro i miei pensieri
fermo immobile statico, l’opposto del ricordo
sfuggente andirivieni dell’assenza
ci siamo persi e ritrovati ed è stato un solo istante
senza nemmeno il bisogno di toccarsi
ti ho sentito così vicino nell’ attimo di un solo sguardo
e adesso lo so
c’era una calamita
un filo invisibile
c’è ancora
e ci terrà insieme per sempre dovunque saremo.
Pamy

maggio 2008 h: 20.20

giovedì 24 aprile 2008

...ed ho imparato che nella vita....

"Ho imparato che a volte a una persona serve solo una mano da tenere e un cuore che capisce..ho imparato che sono le piccole cose nella vita che la rendono così bella..ho imparato che sotto alla corazza di ognuno c'è sempre qualcuno che vuole essere amato e apprezzato..ho imparato che le opportunità non vanno mai perse,quelle che lasci andare tu le prende qualcun'altro..ho imparato che quando serbi rancore e amarezza la felicità va da un'altra parte..ho imparato che non posso scegliere come sentirmi ma posso sempre farci qualcosa..ho imparato che tutti vogliono vivere in cima alla montagna ma tutta la felicità e la crescita avvengono mentre la scali..ho imparato che la vita è dura..ma io di più!!!"


frase bellissima rubata in un forum....

pamy

martedì 8 aprile 2008

SE UN BACIO SI BAGNA



13 novembre 2002 h: 16.49

SE UN BACIO SI BAGNA

Se un bacio si bagna
E si bagna di lacrime e di sangue,
se un bacio si bagna
e si infetta di sentimenti nocivi,
risentimento, amarezza,
voglia di vendetta
per certe cose assurde
che sembrano tanto scontate,
ma che non lo sono per niente,
allora non sarà un bacio
ma una fragola aspra e non ancora matura
che si strugge per il troppo sole.

Se un bacio si bagna
E si bagna di sorrisi, emozioni
Affetto, amore e battiti di cuore
Allora sarà un bacio
E sarà un bacio d’amore
Bagnato d’amore
Che vola sulle stelle
Che dorme sulla luna
Che viaggia nelle galassie
Ed è felice nel cosmo
E trattiene in sé
Il grande mistero dell’universo.

Pamy



venerdì 21 marzo 2008

LUNA



ho sempre amato la Luna più del Sole!
quando ero piccola chiedevo ai "grandi" se me la prendevano
perchè erano più alti e con le braccia lunghe...
e adesso che sono grande la guardo ammirata
e penso che non c'è altra bellezza femminile
che potrà mai superarla_
pamy

venerdì 14 marzo 2008

il violino e la farfalla azzurra

h: 11.27 venerdì 14 marzo 2008


IL VIOLINO E LA FARFALLA

Le veloci e bizzarre note suonate dal volino
Sono una pazza farfalla danzante colorata d’azzurro
Che volteggia sopra il prato verde pezzato del luccichio intenso dei fiori
Il suo ballo è veloce e imprevedibile
Annusa per un attimo l’aroma di una nuova corolla
Puoi il silenzio e già subito una nota che fa vibrare le corde
Il suono che galleggia in aria
La farfalla sorride e se ne va
Inebriata dalla musica del violino
Suonata dall’Angelo ricciuto
e dal profumo del giovane fiore
Fresco della attesa primavera.

Pamela

Nota:
l’Angelo ricciuto è Branduardi!

domenica 24 febbraio 2008

scrivo blog


Scrivo perché mi piace
e perché mi aiuta a crescere.

Scrivo perché ci sei tu a leggermi
e perché la condivisione
raddoppia il piacere.




Non chiedetemi che significhi
quello che scrivo.
Ne so meno di voi.


frasi rubate dai blog degli altri

giovedì 7 febbraio 2008

una stella danzante

Bisogna avere in sé il caos per partorire una stella danzante!!!
Amo gli uomini che cadono, se non altro perché sono quelli che attraversano!

...rubata da un blog....

pamy

lunedì 14 gennaio 2008

irrequietezza

...voglio mettere nel mio blogghino una frase che mi ha colpito... e manco a dirlo ho fregato in qualche blog scovato per caso su internet...

Nell'
astigmatismo, a privativo e dal greco stigma - atos "punto", senza il punto, l'astigmatico ha un occhio privo di un unico punto di fuoco, è incapace di centralizzarsi per continua irascibilità, tensione, mancanza di calma interiore; la realtà appare abbastanza nitida ma sdoppiata, a volte moltiplicata, disturbante. L'astigmatismo è un difetto estremamente variabile che si accentua in situazioni di stress e si può dire collegato alla incapacità della persona di trovare una sua dimensione unica.

pamy