giovedì 14 novembre 2013

La mia esperienza con l’Henné Khadì DARK BROWN ed INDIGO

Ciao Mie adoratissime Eclissine..

ultimamente sto tralasciando un pò il blog.. ma vedo che comunque  giornalmente ci sono sempre tantissime aperture e questo significa che qualcuna approda qui leggendo vecchi post e questo fa sempre piacere!

oggi parliamo di HENNé .. argomento piuttosto ostico perchè  l’henné oltre a una specie di “tinta per capelli”.. è proprio una modalità particolare di approccio alla cura e al trattamento colorante per capelli

l’Henné infatti è una pianta che si chiama Lawsonia Inermis, le cui foglie contengono una molecola il Lawsone  che a contatto di sostanze acide tende a colorare di rosso… penetra nei capelli e si lega alla cheratina e in questo modo il capello prende la tipica colorazione dell’henné puro e quindi diventa rosssiccio….

il rosso  quindi è l’henné puro.. poi ci sono altre piante tintorie, ad esempio l’Indigo è una pianta, l’Indigofera Tinctoria, usata da secoli per tingere i capelli di nero (sottotono freddo blu)..

poi c’è un’altra pianta che rientra nella famiglia dell’henné, ma non tinge i capelli, bensì fornisce alla chioma diciamo un trattamento risantante, fortificante e lucidante: la Cassia, o Senna, o Henné Neutro, che è il primo che ho provato e ne avevo parlato in questo post qui…  ed ero rimasta davvero soddisfattissima del risultato!

siccome  non tutte le ragazze sognano di avere i capelli rossicci.. soprattutto io che ce li ho molto scuri  non so se riuscirei a vedermici con i capelli color mogano.. ho optato per i mix vegetali dell’azienda Khadì, che ho acquistato da Eccoverde [qui il post ].. e ho preso il mix marrone scuro e l’indigo!

IMG_3835 

ero curiosissima soprattutto di provare l’Indigo… perchè volevo vedere se veramente tingesse  di blòu.. e si.. una spugna mi è rimasca blu.. ma proprio blublu e vi posso confermare che l’indigo Khadì davvero vira al blu :P

diciamo però che nei miei almeno 3 tentativi con gli henné Khadì qualcosa non mi era mai riuscito a soddisfare…

innanzi tutto.. l’henné Khadì viene venduto in scatole di cartone che contengono buste sigillate tipo quelle della confezione del caffè in polvere e dentro c’è ancora un altra busta con la polvere… inoltre all’interno di ciascuna scatola che ha  100 g di prodotto, ci sono dei guanti usa e getta e una cuffietta! 

IMG_3836  IMG_3837

io consiglio di usare la cuffietta che trovate all’interno.. ma non i guanti.. meglio spendere un paio di euro in più ma prendere una confezione di guanti usa e getta (lattice o non dipende io non soano allergica.. uno quelli coop e mi ci trovo stra bene anche per pulire i carciofi :P )

io non faccio un mischione come fanno molte ragazze molto più brave di me, che insieme alla polvere di henné ci mescolano, cacao, yogurt o banana frullata o solo cosa dio sa… io ho sempre messo the tiepido e cercato di mescolare bene… si ottiene una pappetta verde tipo maschera ma dalla consistenza più fluida e si applica sui capelli..

l’effetto è questo.. (che sopracciglia o.O ommioddio :/)

IMG_0831   

inoltre nei video che ho guardato e nelle varie cose che ho letto riguardo l’hennè c’era scritto di applicarlo nei capelli pulitissimi, quindi, prima lavare i capelli, asciugarli, poi applicare l’henné poi lasciare in posa dai 30 minuti alle 2 ore (c’è scritto così sulla confezione Khadì)..  inoltre dicevano di non fare lo shampoo dopo aver risciacquato via…

la prima volta ho messo solo il marrone.. e insomma.. i capelli bianchi che avevo.. sono rimasti.. e ci sono rimasta male..  poi li ho mischiati.. ma pure li si capelli lucidi, morbidi… ma quelli bianchi si vedevano ancora.. poi ho fatto solo l’indigo,  in cui ho aggiunto un pizzico di sale alla miscela…il risultato lo vedete qua sotto..

20130530_104312 20130530_113302 20130530_155735

e si i capelli sono più neri… ma quelli bianchi hanno preso una sfumatura diciamo celestina.. e non ero di nuovo affatto convinta..cioè mi chiedevo dove sbagliassi… anche perchè questo impacco ha un odore particolare, molto forte.. se avete mai bevuto la bevanda argentina MATE.. ecco l’Henné profuma di mate.. solo che questo odore moooolto forte ed intenso.. tenuto in testa per tante ore può dar fastidio.. soprattutto in estate, per il fatto che io sudo tantissimo sulla nuca, risulto molto infastidita da questo odore e un paio di volte mi è venuto il cerchio alla testa!!!

poi martedì sera mi è presa bene ed ero anche molto stanca per la  raccolta delle olive e la messa in serra di tutte le mie piante grasse e fiori… e ho deciso di cercare di sterminare  ste benedette confezioni di Hennè.. che hanno un PAO di 12 mesi…

  • non ho fatto il the, ma ho semplicemente messo acqua calda del rubinetto
  • ho messo una quantità massiccia di Hennè marrone e di indigo nel solito ciotolino di plastica ( quello per le tinte.. pochi € da Acqua &Sapone!) e ho mescolato bene il tutto con il mestolino di legno che uso solo per mescolarci l’hennè…
  • avevo i capelli sporchissimi… ma ero intenzionata a farlo, anche solo per finire ste benedette confezioni…
  • ho messo questa abbondante dose di hennè mescolato solo con acqua nei capelli e l’ho lasciato in posa dalle 18 e 20 fino alle 21 e 30
  • ho risciacquato bene i capelli sotto la doccia.. poi ho applicato la maschera all’avena di Yves Rocher (stra buona.. ve ne parlerò!)
  • e dopo aver risciacquato via la maschera ho fatto pure lo shampoo.. quello per capelli colorato di Yves Rocher, e pure di questo  ve ne parlerò..

mettiamola così.. forse è stata una botta di.. fortuna…  ma i capelli sono super.. super tutto.. super morbidi.. super lucidi.. super coperti i capelli bianchi

20131113_134133 20131114_102023

insomma.. stavolta sono super soddisfatta del risultato!!! :)))))))))))))))))

20131114_102056(0)

si al sole virano sul rossiccio mogano.. ma è la loro sfumatura naturale.. vi assicuro che all’ombra sembrano nerissimi tipo quelli di una ragazza cinese ;)

quello che avevo intensione di dirvi tramite questo post (stranamente :)))) un pò lunghino) è che non bisogna mai smettere di provare o di sperimentare.. ognuno ha in suo modo, il suo metodo, quello che va bene e funziona per gli altri non è detto che funzioni pure per noi!!!

e voi fate l’hennè? con cosa lo mescolate????

quanto ne mettete e quanto tempo lo tenete in posa? ci andate a dormire e lo sciacquate la mattina dopo??

un bacio grande :* smuakkeve.. e aspetto i  vostri graditissimi commenti!!!

la vostra Papina

21 commenti:

  1. Io lo facevo rosso... bei tempi! Ora i capelli bianchi sarebbero arancioni... e mi sono convertita alla tinta! ciao, gaia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mia mamma usa delle tinte erboristiche, le Erbatint e sono fantastiche e comprentissime!!! diciamo che con questo mix per adesso i miei capelli bianchi son tornati neri.. poi in seguito si verdà! un bacio a te :*

      Elimina
  2. io faccio l'hennè rosso da 2 anni. All'inizio il colore non prendeva bene sui capelli bianchi, poi ho letto che ci vuole un pò di tempo, non su tutti il colore prende dall'inizio (il capello bianco è un pò più ostico!). Inoltre ho letto che l'unico hennè che si lega veramente alla cheratina del capello è quello rosso, gli altri a loro volta si legano al pigmento dell'hennè rosso (ed infatti in genere sono i primi a scaricare), quindi è normale che facendolo più volte e tenendo più a lungo abbia colorato di più, l'hennè rosso contenuto nel dark brown fa da legante ... Spero di essermi spiegata. Ciao, francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la tua spiegazione!!! infatti è la stessa cosa che sono riuscita a capire io facendo vari tentativi... ma tu fai l'hennè lavando prima i capelli??!?! perchè secondo me anche il fatto che li avessi appena lavati, per il mio tipo di capelli molto secchi, credo che influisse.. io mi sono fatta pure il film che addirittura una patina dello shampoo rimanesse sul capello e impedisse all'henné di penetrare!!! hihihihi :P non so.. grazie per essere passata e aver lasciato il tuo prezioso commento! un bacino :*

      Elimina
  3. Anche io vorrei cominciare a farlo, soprattutto da quando ho tinto i capelli del mio colore naturale e non sono più tinta-dipendente. Solo che io ho taaaaaaanti capelli e lunghi e odio dovermi impiastricciare tutta...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Miki!! io non li ho lunghi ma ho taaaaanti capelli.. quindi ti capisco.. sta cosa che si sporca tutto è un pò una leggenda metrolopitana... nel senso che se sei abituata a metterti la maschera nei capelli alla fine questa non è poi diversa.. se cade un pò in terra o sul lavabo, si lava via con una spugnetta.. il casino più "serio" è forse dentro la doccia al momento del risciacquo.. ma tutto è molto relativo :P se fai la tinta chimica lascia parlare un paio di settimane prima di farci l'hennè.. altrimentoi rischi che la molecola non cambi colore e ti rimangan verdognoli :P per il resto prova.. magari per vedere se può essere una cosa che fa per te puoi fare prima la Cassia, che è un trattamento più ristrutturante che altro e non rilascia colore.. poi vedi! un bacione :* smuakkete

      Elimina
  4. Io non l'ho mai fatto.. non sono tipa che possa stare bene col rosso ( purtroppo! ) e che il nero l'ha fatto per anni.. ho raggiunto la pace dei sensi col verde :) Eheh.. però sono sempre stata curiosa, in merito all'henné! Mi piace un sacco il risultato che hai ottenuto! Leggendo Indigo avevo pensato venissero viola, forse associandolo all'indaco XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tu stai troppo bene con il verde!!! e si... pure io avrei sperato che venissero con un riflesso blu viola con l'indigo.. e credo che se lo fai sopra l'hennè puro rosso, venga...ma non so se mi ci vedrei con i capelli rossicci-mogano... ecco!!! diciamo che se vuoi provare come si sta con il macero di foglie in testa ^___* puoi provare la Cassia o l'Amla.. che non rilasciano colore.. anche se si dice in giro che l'Amla rilasci riflessi oro sui capelli chiari!!! è comunque un esperienza! ciao un bacio :* smuakkete

      Elimina
  5. io non ho mai fatto l'hennè, ma a 'sto punto la curiosità di provarlo c'è! da adolescente avevo fatto delle mechès rosse, ovviamente niente ritocchi e quindi sono scomparse solo quando ho tagliato i capelli... per fortuna non ci sono foto a documentare ciò! ho fatto un paio di volte il riflessante rosso dalla parrucchiera... e m'era piaciuto... però adesso mi sta prendendo la voglia di fare l'hennè rosso mogano... boh... vedrò... forse però prima sarà il caso di tagliare i capelli che sono belli rovinati in fondo!!! :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. diciamo che prima che avessi tutti i capelli biamchi che sono usciti fuorio nell'ultimo anno.. la mia curiosità per l'hennè stava per il fatto che tutte divevano facessse miracoli come ristrutturante e anti forfora per i capelli.. io non ho forfora in genere ma se uso shampoo troppo aggressivi mi si secca facilmente la cute.. e i capelli.. li taglio al massimo 2 volte l'anno.. sono sempre incartapecoriti... diciamo che se vuoi spuntarli ti conviene fare l'hennè dopo il taglio, perchè alla fine sul capello più corto è più facile l'applicazione che sul lungo :) come per le maschere del resto :P però vedi... quando terminerò le due confezioni i Khadì ne ho una nuova di Forsan NERO - che in teorioa è indingo- poi vedrò.. prima o poi anche io proverò il rosso per vedere come mi sta :P .. fosse anche solo una prova :P ihhihihihi

      Elimina
  6. Bello, bel colore davvero, io li ho avuti neri per 5 anni, ma con la tinta tradizionale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io non ho ancora mai provato tinte chimiche su di me ma a forza di farle a mia mamma sono diventata brava e vado di ciotolino e pennello come una parrucchiera!! :P ihhihihihihi

      Elimina
  7. bello il risultato! Io è un pò che ci sto pensando a farlo, però vorrei fare quello neutro per nutrire un pò i capelli, anchè perchè ho lo shatush e non voglio toglierlo e cmq non penso mi verrebbe bene! Non vorrei rischiare di ritrovarmi le punte blu elettrico! :-)
    Glamour Maritè

    RispondiElimina
    Risposte
    1. heheheh come hai letto anche io la prima volta ho provato il neutro.. alla fine è un buon metodo per rendersi conto dell'impiastro che andiamo a fare nei capelli, ti serve per regolarti del tempo che ci vuole per il risciacquo e non rischi di macchiare il bagno :P se lo provi spero ne farai un post ^__*

      Elimina
  8. Pensa che io invece prima di fare le tinte khadì mi lavo i capelli (un solo shampoo), li tampono (così non sgocciolo nel bagno XD) e poi metto su una pappetta fatta di polvere+thè nero+limone (uno e mezzo l'ultima volta). Così vengono lucidi e colorati *_*. Voglio provare a farli sui capelli asciutti,vediamo che esce fuori :D
    Il mix che hai fatto è naturalissimo *_* son curiosa di sapere quanto durerà, io sono arrivata a 5/6 settimane per ora :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. caspita O.o quindi tu l'hai fatto sui capelli bagnatai!?!?!? io l'ho sempre applicato sui capelli lavati ma sciutti... stavolta ce3 li avevo lerci hehheh :P ma stavolta è venuto... pure io ci mescolavo il the nero... ma forse per l'indigo si rischia di farlo freddare troppo poco.. sulla confezione c'è che l'indigo non va mescolato con acqua sopra i 50°C!!! io spero duri un pochino!! vedremo!!! ho ancora un pochino di Hennè HKhadì poi ho una scatola di Forsan nero...ciao un bacino :*

      Elimina
  9. Ho paura che l'henne non mi copra i capelli bianchi che, nel mio caso, sono tantissimi :( per questo alla fine, non provo mai, ma vorrei.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hehheeh guarda se mal comune mezzo gaudio.. sono tanti anche i miei purtroppo!!! diciamo che secondo me ogni capello reagisce all'Hennè a modo suo.. ma basta aver voglis di sperimentare un pò... se provi poi fammi sapere :*

      Elimina
  10. Ho fatto in passato più di una volta l'hennè neutro per rinforzare i capelli, ma quest'anno a Maggio ho fatto il Rosso di Khadi, risultato fantastico ma è una gran rottura tenerlo in posa 4 ore!
    Io l'ho fatto sui capelli che erano lavati da un giorno, ma non vorrei sbagliare, non ricordo bene e lo avevo mischiato solo con il tè e forse un pochino di limone.
    Onestamente per quanto ottimo, non credo che lo rifarò, preferisco le tinte classiche, magari naturali come quelle di Naturidea ma pure sempre tinte che con 30/45 minuti hai fatto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono d'accordissimo con te sui tempi di posa.. io faccio le tintre erboristiche di Erbatint a mia mamma con 30 minuti di posa il colore è fantastico e scimmiottando uan nota pubblicità.. "glossy glossy" ihhihihi.. a me in estate da noia l'odore.. che è molto forte!!! però i capelli si risanano tantissimo dopo una "posa" di hennè...
      Ma se non hai mai provato.. come maschera ristrutturante... io avolte sbatto un uovo (se ce li avesssi lunghi come te ne metterei 2..) e ce lo applico.. poi mettop uan cuffia e tengo su 20-30 minuti!!! è miracolosa davvero!!! :* smuakkete bacino!!!

      Elimina
  11. Non faccio hennè perché ho i capelli chiari e tendo a schiarirli più che a scurirli!

    RispondiElimina

♡ Grazie per i Vostri graditissimi Commenti!!! ♡